COMUNICATO STAMPA
  ESONDAZIONE FIUMI SELE  - SARNO - TANAGRO
  L’ORDINE DEI MEDICI VETERINARI, LA SOCIETA’ ITALIANA DI MEDICINA VETERINARIA PREVENTIVA E IL SINDACATO ITALIANO DEI VETERINARI DI MEDICINA PUBBLICA MERCOLEDI’ 2 FEBBRAIO PARTECIPERANNO ALLA MANIFESTAZIONE DI PROTESTA PRESSO IL MINISTERO DELL’ECONOMIA PER IL  MANCATO FINANZIAMENTO AL COMPARTO AGRO-ZOOTECNICO PER I DANNI SUBITI DURANTE L’ESONDAZIONE DEI FIUMI  SELE- SARNO –TANAGRO.
  Nel Salernitano, le copiose precipitazioni del 10 e dell’11 novembre 2010 hanno creato ingenti danni al patrimonio bufalino e al settore agro-zootecnico-caseario, a seguito dell’esondazione dei fiumi. La crisi emergenziale è stata seguita dai Servizi Veterinari dell’ASL Salerno, con l’immediata  istituzione di Un’Unità di Crisi Veterinaria per il monitoraggio h 24 della situazione e per la ricognizione di tutti gli allevamenti ubicati a 500 mt dai fiumi.
I SERVIZI VETERINARI, PERTANTO,  CHIEDONO,  per il comparto zootecnico QUANTO SEGUE:
-          gli indennizzi per la morte degli animali e per lo smaltimento delle carcasse;
-          un sostanziale finanziamento per la cosiddetta rimonta degli allevamenti;
-          gli indennizzi per il fieno e il mangime distrutti dall’esondazione e, soprattutto, il mancato reddito per la distruzione dei terreni seminativi;
-          gli aiuti per le strutture colpite (stalle, depositi) e le attrezzature distrutte o non più utilizzabili.
Al fine di tutelare il patrimonio zootecnico e rilanciare l’industria casearia, è auspicabile  l’istituzione di un “Osservatorio Veterinario Permanente” per il monitoraggio, l’assistenza, la promozione e il sostegno delle attività agro-zootecnico-casearie dell’intera area colpita.
  

Disastrologia veterinaria - Dott.Raffaele Bove
DV
Servizi Veterinari e manifestazione di protesta presso il Ministero dell’Economia del 2 Febbraio 2011
Disastrologia Veterinaria | dott. Raffaele Bove

italypc-webmaster